1

ex pretorio intra
VERBANIA – 04.01.2015 – La vendita è rimandata,

ma l’asta resta aperta e valida. Uno spiraglio di speranza si apre per il futuro pubblico delle prigioni dell’ex Pretorio di Intra, il negozio di piazza Ranzoni sfitto da tempo che il Comune ha messo in vendita.

Nelle scorse settimane un movimento d’opinione bipartisan partito dai gruppi di minoranza – Comunità.vb in testa – e che ha trovato sostegno in una rilevante parte del Partito democratico verbanese aveva chiesto al sindaco Silvia Marchionini di soprassedere alla vendita tramite asta, prevista per il 18 gennaio, che avrebbe dovuto portare almeno 181.000 – il prezzo base – nelle casse del Comune già a inizio 2016.

Oggi il primo cittadino, che s’era presa alcuni giorni per decidere, ha risposto pubblicamente con un comunicato stampa allungando di quattro mesi la vita dell’ex Pretorio ma senza bloccare la procedura di vendita, che resta attiva e che si concluderà però senza l’apertura delle buste. In una nota Marchionini ripercorre la vicenda nata già il 3 giugno in Consiglio comunale con un impegno a ritardare la cessione (a chiederlo era stata anche una parte del Pd) e si sofferma sugli eventi più recenti, in particolare sulla concessione del locale al Museo del Paesaggio come sede espositivo-informativa. “In città si è aperto un interessante dibattito nel Partito Democratico, in altri partiti con alcuni cittadini che hanno raccolto delle firme a sostegno di "non procedere alla vendita", proponendo alcune diverse soluzioni per la destinazione dell'immobile – scrive il sindaco –. Attualmente, dal mese di dicembre 2015 e sino al 7 gennaio, i locali sono stati consegnati al Museo del Paesaggio, che li ha utilizzati per meglio svolgere l'importante promozione delle molte attività che il Museo gestisce. Con il Presidente del Museo, dottor Massimo Terzi, si è concordato che i lavori di risistemazione del Museo dovranno terminare entro il mese di Aprile 2016 e procedere così alla nuova inaugurazione nei primi giorni del Mese di Maggio 2016. Il Presidente del Museo, ha confermato che l'apertura di questo locale presso la ex casa della gomma ha favorito l'interessamento di molti alle attività del Museo e, con specifica nota del 31 dicembre 2015, ha chiesto al Sindaco di poter continuare, almeno sino al 30 aprile 2016 l'attività di promozione (…). L'Amministrazione Comunale è pienamente convinta che (…) sapranno conferire una dignità museale importante, non solo per Verbania ma anche per tutti il circondario, ed è per questo che ha aderito alla richiesta consentendo, fino al 30 aprile 2016, che il Museo svolga le proprie attività promozionali”.

In questo quadrimestre l’Amministrazione valuterà “un progetto per la destinazione futura, non solo della ex casa della gomma, ma di tutta la struttura del Palazzo Pretorio”.

”Per il bando di vendita si è deciso di non chiedere al dirigente la revoca, ma di lasciare che si arrivi a scadenza, comunicando che alla scadenza non si procederà alla apertura di eventuali offerte presentate. Con la decisione sopra indicata l'Amministrazione si impegna a presentare, entro il 30 aprile 2016, un progetto complessivo che riguarderà l'intero stabile Comunale, ascoltando anche le idee di associazioni di categoria e commercianti”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.