1

boscani daniele

GRAVELLONA T. – 19.11.2018 – Si terrà mercoledì

alle ore 14,30 nella chiesa parrocchiale di San Pietro apostolo a Gravellona Toce l’ultimo saluto a Daniele Boscani. Da oggi la salma del cuoco di 33 anni deceduto sabato mattina in un incidente di moto a Premosello Chiovenda è a disposizione dei familiari. La camera ardente è allestita nella sala mortuaria dell’ospedale “San Biagio” di Domodossola. Da lì il feretro partirà ala volta della parrocchiale tocense per l’ultimo saluto al giovane milanese trapiantato nel Vco che s’era costruito una famiglia proprio in questa terra, dove aveva studiato come cuoco all’istituto alberghiero “Maggia” di Stresa e dove aveva iniziato la professione di chef, che lo vedeva all’opera alla casa di riposo di Vogogna. In queste ore i parenti e gli amici si sono stretti attorno alla moglie Simona Ferrini, che è originaria di Pieve Vergonte, e alle due bimbe della coppia: Valentina e Iris. Daniele lascia i genitori Maria e Angelo, la sorella Marianna con il marito Marco. Lo piangono i suoceri Anna e Fabrizio, gli zii e i parenti.

Sabato mattina Boscani, in sella alla sua moto Kawasaki, era diretto al posto di lavoro. I colleghi l’attendevano nella cucina della Villa Presbitero. A pochi chilometri dalla casa di riposo, sul rettilineo dell’ex statale 33 del Sempione, s’è trovato davanti un’auto che svoltava nel parcheggio. Non è riuscito a evitarla. La moto è finita contro la fiancata e lui è stato sbalzato a terra, riportando gravissimi traumi in conseguenza dei quali è morto nel trasporto all’ospedale.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.