1

App Store Play Store Huawei Store

pacian 2015 pres svittore
VERBANIA – 28.04.2015 – La patronale di San Vittore comincia… di corsa. Sarà il Giro podistico delle Contrade, giunto alla sua 14esima edizione, l’evento di apertura dei festeggiamenti di San Vittore, la prossima settimana. Martedì 7 maggio, alle ore 20, lo start verrà dato in piazza San Vittore, sede della partenza nel nuovo tracciato che avrà come conclusione – novità assoluta del 2015 – piazzetta Giovanni Fasana e l’area gastronomica allestita dai Pacian da Intra. Due le gare in programma: il minigiro da 1,6 km e la corsa vera e propria: 3 giri da 2 km l’uno. La corsa, in memoria di Patrizia Caravaggi, un’amica dell’Avis Marathon Verbania (la società organizzatrice) scomparsa l’anno scorso, avrà una finalità benefica perché l’intero incasso andrà ai Centri del Vco Onlus che a Gravellona si occupano di assistenza ai disabili.

Quella podistica è solo una parte del ricco programma civile-religioso della patronale, le cui iniziative della città sono state presentate stamane a Palazzo di Città insieme al sindaco Silvia Marchionini. Il Comune consegnerà a Villa Giulia (alle 18 dell’8 maggio) le benemerenze 2015 all’associazione Libera e al pluricampione del mondo di bocce Antonio Riva.

Nel frattempo dal 7 sarà attivo in piazzetta Fasana lo stand dei Pacian, che oltre al tradizionale piatto di San Vittore servito l’8, “risott, scigull e luganiga”, allieterà per quattro giorni – fino a domenica – i palati dei verbanesi, senza dimenticare la consegna delle donazioni alle associazioni cittadine, l'8 alle 14,30. “Quest’anno il nostro manifesto è rosa perché ispirato al Giro d’Italia – ha spiegato il presidente dei Pacian, Claudio Viganò –. E chiuderemo anche la cucina con un risotto rosa alle barbabietole: una novità e una sorpresa. Il nostro impegno non mancherà, anche se il nostro comitato avrebbe bisogno di un ricambio generazionale: servono volontari”.

Per la parte religiosa la messa solenne con la processione al lago e la benedizione delle imbarcazioni sarà celebrata dal vescovo di Novara Franco Giulio Brambilla la sera dell’8 a partire dalle 20,30.

Il concerto del Coro polifonico San Vittore e dell’orchestra Ars musica (con Roberto Olzer all’organo e Alberto Boffelli al contrabbasso) è in calendario sabato 9 alle ore 21,15. La formazione intrese, diretta dal maestro Riccardo Zoja, propone “A little jazz mass” di Bob Chilcott e la Missa brevis Kv 275 di Wolfgang Amadeus Mozart.

---

Nella foto, da sinistra: Claudio Viganò dei Pacian, Maurizio Forella dell’Avis Marathon, il sindaco Silvia Marchionini, Claudio Loraschi e Serafino Carmine dei Pacian.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.