1

App Store Play Store Huawei Store

v v 8 10 15
BORGARO – 13.03.2016 – È il giorno del

big match e è l’occasione d’oro della Virtus Verbania. Dopo la settimana di stop forzato causa neve il campionato di Eccellenza torna con l’atteso scontro diretto tra le prime due in classifica. La Virtus Verbania scende a Borgaro contro la prima della graduatoria. 56 punti i torinesi, 50 i virtusini, che per una domenica avranno dalla loro il tifo delle altre pretendenti al primato. A iniziare dallo Stresa e dal Bavno, che di punti ne hanno 49 e che potrebbero approfittare del rallentamento di chi sta davanti.

Soprattutto il Baveno, che sulla carta ha il match più facile dovendo fare visita all’Ivrea, penultima in classifica staccata di 5 punti dalla salvezza diretta. Meno agevole ma non impossibile il compito dello Stresa, che al “Galli” di Baveno ospita il Vallè d’Aoste, in lotta per evitare di scivolare in zona playout.

L’Omegna, che in settimana ha ottenuto solo un punto nel recupero contro la No.Ve., scende nuovamente in campo al “Liberazione”, dove sale l’Alpignano, formazione molto in salute che viene da 4 vittorie consecutive.

Il programma del 28° turno (ore 14,30): Omegna-Alpignano, Juve Domo-Aygreville, Ivrea-Baveno, Borgomanero-Biellese, Santhià-No.Ve., Charvensod-Orizzonti United, Stresa-Vallée d’Aoste, Borgaro-Virtus Verbania, Varallo & Pombia-Volpiano.

Classifica: Borgaro 56; Virtus Verbania 50; Stresa, Baveno 49; Juve Domo 48; Orizzonti United 46; Charvensod 45; Varallo & Pombia 42; Alpignano 40; Junior Biellese 36; Vallée d’Aoste 35; Borgomanero, No.Ve. 34; Aygreville 32; Santhià 31; Omegna 24; Ivrea 19; Volpiano 7.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.