1

App Store Play Store Huawei Store

Cannot find 2016/gennaio/piazza_f.lli_bandiera subfolder inside /var/www/verbano24/images/articles/2016/gennaio/piazza_f.lli_bandiera/ folder.
Admiror Gallery: 5.2.0
Server OS:Apache/2.4.46
Client OS:Unknown
PHP:7.4.16

bandiera tre
VERBANIA – 16.01.2016 – Una nuova piazza

con meno auto, più spazi pubblici, nuova viabilità e il mercato rivisto. È questo il futuro di piazza Fratelli Bandiera, a Intra, come l’ha disegnato il gruppo di progettisti vincitori del concorso di progettazione bandito dall’Amministrazione comunale. I disegni e le schede di Rtp, il raggruppamento temporaneo di professionisti coordinato dagli ingegneri cuneesi Paolo Turbiglio e Francesco Totino (studio Iges), già presentati nelle scorse settimane al Quartiere Intra, saranno esposti oggi alle 16,30 a Palazzo Flaim. Il sindaco Silvia Marchionini, l’assessore ai Lavori pubblici Massimo Forni, i progettisti e i tecnici comunali sveleranno alla città questa ipotesi, il cui costo è di 6,7 milioni per la quale l’Amministrazione dovrà ora andare a caccia di fondi, con un pensierino a quelli europei.

La piazza avrà quattro piastre posti su livelli sovrapposti e a salire verso l’argine del torrente San Bernardino, raccordato con una passerella pedonale. Nella zona sudorientale della piazza, di fronte alla pizzeria “Pontile 2”, verrà realizzata una rotonda per smaltire il traffico e anche per garantire l’accesso in sicurezza al parcheggio interrato, da 250 posti auto, una parte dei quali sarà a pagamento. In superficie, a eccezione della biglietteria, lo spazio sarà adibito a parco con percorsi ciclopedonali, giochi d’acqua, gradinate in legno, e tre spazi distinti i cui scopi sono: ludico, botanico, relax-spettacoli-eventi. Le pareti esterne del parcheggio saranno verdi, mimetizzate con piante. Ci saranno pensiline per ombreggiare. Al centro della piazza verrà creato un percorso d’acqua affiancato da un passaggio pedonale. Per gli arredi urbani sono stati scelti elementi in metallo, tra cui un toro stilizzato che ricorda il passato di quell’area, un tempo piazza d’armi, poi macello comunale.

I 40 banchi del mercato settimanale del sabato resteranno invariati nel numero ma avranno una diversa dislocazione e faranno da corona al parco.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.