1

App Store Play Store Huawei Store

p citt

VERBANIA - 05-01-2021 -- Un quarto in più dell’anno prima e un numero assoluto mai registrato. Il 2020, che passerà alla storia come l’anno della pandemia del Covid-19, va in archivio per Verbania con un record demografico negativo. Negli ultimi dodici mesi sono stati 494 i deceduti registrati all’anagrafe, il 25% in più dei 392 dell’anno precedente, superiori del 12% ai 441 del 2015, l’annata nella quale s’era toccato il picco statistico. È una cifra significativa, che incide sul bilancio demografico di una città che, ancora una volta, cala nella popolazione, solo in parte mitigato dalla buona notizia portata dalla “cicogna”. Negli ultimi dodici mesi sono state 180 le famiglie che hanno accolto un neonato in casa, 16 in più dell’anno precedente. Ai 96 fiocchi azzurri se ne sono aggiunti 84 rosa. La maggior parte (146) è venuta al mondo all’ospedale “Castelli”, 32 in un comune diverso e 2 in una nazione differente. Ventisette, pari al 15%, sono di nazionalità straniera.

Se il saldo tra nati e morti è negativo per 314 unità, non lo è quello tra immigrati (993, di cui 136 provenienti dall’estero) ed emigrati (827, dei quali 93 trasferiti oltreconfine) la cui cifra, 166, non basta a frenare il saldo demografico complessivo. I residenti a Verbania al 31 dicembre 2020 sono 30.234. Gli stranieri sono 2691, vale a dire poco meno del 9%.

Le famiglie anagrafiche totali sono 14.426. Di queste 1.012 sono solo di stranieri, mentre 1.394 contano almeno uno straniero nel nucleo. Le monofamiglie, cioè quelle con un solo componente (i single), sono la maggioranza. Se ne contano 5.786, più del 40%. Le coppie sono 4.306, poco meno del 30%. Le famiglie con figli sono 5.127, quasi la metà (2.570) con almeno uno di minore età. Ne hanno due 1.665, tre 273 e solo 43 con quattro o più.

 

 


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.