1

lido suna

VERBANIA - 11-09-2020 -- La stagione balneare

finisce in anticipo. Sono l’Escherichia coli e gli Enterococchi intestinali (batteri tipici che si rilevano negli scarichi fognari liberi), riscontrati in rilevanti quantità nei campioni analizzati dall’Asl e i cui referti sono stati trasmessi all’Arpa, il motivo per il quale oggi il sindaco di Verbania Silvia Marchionini ha firmato l’ordinanza con cui impone il divieto di balneazione provvisorio a cinque spiagge cittadine. Colonia solare di Suna, Rigoletto (la spiaggia del teatro “Maggiore”), Villa Taranto, Bel Sito-Tre Ponti e Sasso non hanno passato gli esami di laboratorio. I campioni prelevati il 7 settembre hanno mostrato significative tracce di batteri riconducibili a fuoriuscite di acque reflue, in alcuni casi anche sei volte superiori alla soglia di legge. Da qui il divieto di balneazione, che nega nel fine settimana prima dell’inizio della scuola (e fino a nuovo ordine) gli ultimi bagni stagionali. Nei prossimi giorni le analisi verranno ripetute e quando la situazione tornerà alla normalità, l’ordinanza verrà revocata.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.