1

tribunale10

VERBANIA – 10.05.2019 – Rinviato a data e luogo

da definire. A meno di una settimana (mercoledì 15) dall’udienza preliminare del processo per truffa agli ex vertici e impiegati di Veneto Banca che vede la Procura chiedere il rinvio a giudizio di 41 persone, è arrivato il contrordine all’udienza già fissata nella scuola di polizia penitenziaria di Pallanza. Il Tribunale è troppo piccolo per accogliere il piccolo esercito di imputati, parti civili (43) e dei loro avvocati e, in mancanza di un’aula adeguata, era già stato deciso che ci si spostasse nella sala conferenze degli ex barabitt pallanzesi. Nelle ultime ore sono sorti degli intoppi e dalla cancelleria prima è arrivata, in via informale, la notizia dello spostamento della sede a Torino, poi una comunicazione ufficiale che sposta in là nel tempo, in data e luogo da decidere. Che, facilmente, non sarà in tempi brevissimi perché affinché l’udienza sia valida –è facile prevedere le eccezioni dei legali degli imputati– devono essere effettuate regolarmente le notifiche, operazione non semplice per il numero di imputati coinvolti e per il fatto che alcuni risiedono fuori provincia.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.