1

carmine frana04

VERBANIA – 07.12.2017 – Due gallerie paramassi

urgenti e 45 milioni di euro messi nero su bianco nel prossimo gennaio. Sono queste le notizie rilevanti rimbalzate oggi nel Vco da Roma, dove al ministero delle Infrastrutture s’è tenuto un vertice istituzionale avente come tema la messa in sicurezza della statale 34 del Lago Maggiore. Alla presenza di ministero, Anas, Regione (il vicepresidente Also Reschigna e l’assessore ai Trasporti Francesco Balocco) e dei sindaci del Verbano è stato confermato lo stanziamento di almeno 45 milioni di euro, di cui 25 provenienti da fondi europei gestiti da Roma. Anas ha però anche garantito che è in corso un approfondimento per un’ulteriore stanziamento proprio che aumenterebbe la cifra, inferiore ai 95 milioni chiesti a suo tempo dal tavolo locale sulla messa in sicurezza dell’arteria internazionale. Quanto alle opere da portare a termine, la priorità è stata individuata nelle due gallerie paramassi da costruire a Carmine, dove a marzo è caduta la frana che ha ucciso un motociclista svizzero in transito, e tra l’abitato di Cannobio e il confine di stato, dove il versante è più friabile e a rischio.

Nei primi giorni di gennaio e con l’anno nuovo la Regione predisporrà un protocollo condiviso sull’utilizzo di questi fondi, anche per le altre opere. Le gallerie saranno gestite, anche in fase di progettazione, dall’Anas; il resto degli interventi sarà a cura di Regione e enti locali. 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.