1

telec

GHIFFA – 28.08.2017 – Sarà per l’effetto novità

o per il timore – come accade a Cannero – di vedersi fioccare multe salate a casa, ma già oggi le auto in transito sul lungolago hanno mostrato una certa prudenza nello sfilare sotto l’occhio elettronico delle nuove telecamere installate dal Comune di Ghiffa. Gli occhi elettronici collocati sul lungolago, non distante dal municipio e all’altezza della canfora secolare, sono due e mirano in direzioni opposte. Non sono autovelox che sanzionano in automatico gli eccessi di velocità, ma sono dotate del lettore delle targhe che segnala veicoli rubati o privi di assicurazione – la lettura è garantita sino a 150 km/h di velocità – e permettono di controllare in remoto il traffico. Queste prime telecamere anticipano il sistema di autovelox/tutor che l’Amministrazione Lanino ha in animo di installare il prima possibile per dare maggiore sicurezza al centro abitato nel tratto attraversato dalla ss 34.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.