1

grieco brignoli
VERBANIA – 19.05.2015 – Dimissioni. Dopo la richiesta di costituzione di parte civile da parte del Comune invocata da Comunità.vb e Ncd, arriva un’altra mozione su “firmopoli”. A proporla è Stefania Minore, consigliere eletto nel Movimento 5 Stelle e da qualche mese, staccatasi dai “grillini”, facente parte del Gruppo misto.

Nel testo presentato per la discussione in Consiglio comunale si richiede formalmente le dimissioni di Giuseppe Grieco, membro del collegio dei revisori del conto. “Noto esponente politico ai vertici del Pd palesemente schierato, ex vice presidente della Provincia, ex consigliere comunale e assessore provinciale quindi non garante dell’imparzialità che l’incarico richiede”, scrive Minore riferendosi al fatto che Grieco è indagato per aver autenticato un certo numero di firme genuine (non ha nulla a che vedere con le sottoscrizioni false o alterate) ma in maniera irregolare. “Nello specifico gli sarebbero state contestate – aggiunge il consigliere di minoranza – n. 21 firme della lista Pd autenticate successivamente alla loro apposizione”.

La mozione invita il Consiglio comunale a chiedere a sindaco e giunta di “invitare il signor Giuseppe Grieco a rassegnare le proprie dimissioni”. “Penso di non aver fatto niente di moralmente deprecabile – dichiara Grieco –. Ogni firma apposta, che io ritengo presa in mia presenza, è risultata autentica. Quanto alle dimissioni: il mio incarico scade il 12 giugno e la prefettura ha già nominato la terna di revisori che entrerà in carica quel giorno”.

Oltre a Grieco un altro esponente istituzionale è coinvolto nell’indagine. Diego Brignoli, i cui addebiti sono del tutto simili a quelli del compagno di partito, occupa un ruolo di garanzia, quello di presidente del Consiglio comunale. Da “persona corretta quale è – afferma Minore nel comunicato stampa con cui ha diffuso la mozione – darà questo segnale a tutti i cittadini. Ritengo comunque che tutto il Consiglio comunale dovrebbe dimettersi per le stesse ragioni”. Interpellato in merito, Brignoli preferisce non commentare.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.