1

tennis pallanza

VERBANIA – 07.04.2017 – Alla fine i campi da tennis

di Pallanza lungolago resteranno all’Altiora. Solo il club che l’ha gestito sino al 31 dicembre scorso e che a gennaio aveva chiesto una concessione demaniale ordinaria di 9 anni ha partecipato alla gara bandita dal Comune dopo che altri soggetti avevano manifestato l’interesse a partecipare. Una gara con un vincolo molto restrittivo: il requisito di 10 anni di esperienza nella gestione di impianti sportivi nell’ambito della Federazione tennis. La commissione ha riconosciuto all’unico offerente un punteggio di 79,35 punti su 100 e, pertanto, avrà a disposizione da qui al 31 dicembre 2025 i due campi e gli spogliatoi.

In passato il Comune aveva sempre considerato la struttura di largo Tonolli come impianto sportivo vero e proprio, affidandolo in gestione con gare aperte a associazioni, ma da ques’tanno l’Ufficio Patrimonio ha cambiato orientamento ritenendolo un semplice bene demaniale. Per questo, alla domanda iniziale e alla manifestazione d’interesse successiva, s’è proceduto con la gara. Per le casse comunali l’aver bandito – anche se non volontariamente – una procedura a evidenza pubblica porta beneficio economico di circa 5.000 euro, la differenza tra il canone che pagherà annualmente l’Altiora (7.383,24 euro) e quello che avrebbe pagato senza gara (2.215 euro) beneficiando dello sconto per le associazioni sportive. 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.