1

App Store Play Store Huawei Store

tribunale esterno 16 1

VERBANIA – 29.03.2017 – Assolto con formula piena

perché il fatto non costituisce reato. Davide Zenoni, titolare della Zenocar di Omegna, non truffò un cliente che aveva acquistato da lui un veicolo. L’ha stabilito oggi il tribunale di Verbania, che l’aveva citato a giudizio per truffa aggravata. Il 5 agosto 2011 si presentò alla Zenocar un senegalese interessato a acquistare un’auto incidentata, che passò di mano per 2.500 euro e della quale ottenne i documenti di proprietà. Il veicolo fu portato in Senegal nel 2012 e nel 2013 il proprietario denunciò in Italia lo smarrimento del certificato di proprietà avvenuto nel paese africano. Quando, nel 2015, si decise a esportare definitivamente il veicolo, cancellandolo dal Pra e reimmatricolandolo in Senegal, scoprì che la pratica non si poteva completare perché il veicolo era sottoposto a sequestro già a partire dall’1 agosto 2011, cioè prima che lo comprasse. Ritenendosi truffato, nel 2016, cioè nove mesi dopo aver appreso del sequestro (quindi oltre i 90 giorni oltre i quali la querela è tardiva e non procedibile), sporse denuncia contro Zenoni. Il rivenditore cusiano, citato a giudizio, ha scelto il rito abbreviato e, difeso dagli avvocati Paolo Patacconi e Riccardo Sappa, è stato assolto. I suoi legali hanno sostenuto che la Zenocar era solo un tramite della compravendita perché il mezzo era intestato alla RoMiCar e che, comunque, Zenoni non era a conoscenza che pochi giorni prima della cessione fosse stato registrato il sequestro.

Questa vicenda non ha nulla a che fare con l’inchiesta “Cash for crash” su frodi assicurative e riciclaggio di automobili risultate rubate nella quale l’imprenditore è indagato insieme a altre persone e per la quale si trova agli arresti domiciliari.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.