1

Pd facebook vb

VERBANIA – 07.03.2017 – Postata e rimossa.

È una gaffe “social” cancellata in fretta e furia quella pubblicata nel primo pomeriggio di oggi sul profilo Facebook della Città di Verbania. Alle 14,43 nella pagina ufficiale del Comune compare il post con la notizia, presa dal sito del Partito democratico del Vco, che sono stati eletti i nuovi membri del direttivo che accompagnerà il neosegretario provinciale Paolo Ravaioli. Il post contiene addirittura i tag di tutti i componenti, salvo uno ma solo perché il nome ha un refuso. Nel giro di pochi minuti lo screenshot compare sulla bacheca del consigliere di opposizione Renato Brignone, che lo prende come un assist per una stoccata: “Succede che chi non capisce la politica (o ne capisce ma fa il ‘furbo’) confonda le pagine istituzionali come pagine di servizio a se stesso. Sarà perché ci sono dipendenti di partito che sono anche dipendenti dell'Amministrazione? ...non è dato sapersi, di sicuro qualcuno ha comunicato cose proprie del Pd nella pagina istituzionale del Comune... è bastato segnalare l'evidente ‘ERRORE’, e tutto è tornato alla solita ‘propaganda’ meno sfacciata”. Il riferimento, che nemmeno si cela tra le righe, è per il portavoce del sindaco, che è anche dipendente del partito.

Il post, nel frattempo sparito, lascia strascichi polemici.“Non c'e limite al peggio: amministrano come se il Comune fosse proprietà privata – commenta Stefania Minore della Lega Nord – e in questa logica la pagina Facebook della Città di Verbania  diventa vetrina  del Pd locale”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.