1

b giovannina 2016

VERBANIA – 23.01.2017 – Il tema è tornato improvvisamente

d’attualità e il dibattito s’è scaldato. Il rinvio in Commissione chiesto dal Pd sulla mozione che riguarda la spiaggia-non spiaggia della Beata Giovannina, le sue modalità di concessione e di utilizzo ha lasciato una lunga scia di dichiarazioni, precisazioni e polemiche. Se da un lato la lista civica “Con Silvia per Verbania”, un po’ contro tutti – alleati compresi – parla di tempo perso con spreco di denaro pubblico (i gettoni di presenza dei consiglieri) e di un clima da “tribunale permanente”, il Pd getta acqua sul fuoco e, sottolineando di non avere nulla contro il gestore che ha riqualificato l’area e di ritenere regolari le procedure di assegnazione, fa sapere di agire solo per risolvere il problema della compatibilità delle norme (l’uso di natanti a motore è incompatibile con la balneazione).

CittadiniConVoi e Sinistra & Ambiente, promotori della mozione, chiedono chiarezza e trasparenza sulle procedure di assegnazione di una spiaggia riqualificata con 240.000 euro della Regione, che non è inserita nei siti monitorati da Arpa per la balneazione, per la quale non è stata bandita una gara d’appalto, rifacendosi al fatto che una mozione di impegno alla giunta di modificare il Piano disciplinante il demanio idrico fu approvata nell’autunno 2014 all’unanimità da Palazzo Flaim e è rimasta a oggi lettera morta.

Più duri ancora i toni di Michael Immovilli (club Forza Silvio): “attendo una presa di posizione della magistratura che in questi mesi ha vagliato la documentazione della giunta dopo il nostro esposto alla Guardia di Finanza (…). Ricordiamo al Partito democratico che la legalità non è uno slogan o una parola senza significato”.

Tutto ciò accade alla vigilia della Commissione, ancora da convocare, che dovrà esaminare la questione per portare di nuovo in Consiglio comunale, come chiesto proprio dal Pd, un documento condiviso. 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.