1

canile vb cartello
VERBANIA – 03.03.2016 – “Con serenità ribadiamo

le nostre convinzioni in merito alla procedura seguita e faremo appello, conseguentemente, a questa sentenza”. Poche parole in coda a un lungo comunicato, indicano la strada che il Comune di Verbania seguirà nelle vicenda del canile municipale e della sentenza con cui il Tar stamane ha annullato il bando di gara vinto dalla cooperativa Il Sogno di Domodossola. Una strada che porta a Roma, al Consiglio di Stato, dove stavolta le parti saranno invertite e l’ente pubblico contro il quale avevano ricorso – vincendo al Tar Piemonte – gli Amici degli animali di Verbania e la Lida, dovrà convincere i giudici amministrativi di secondo grado di avere ragione.

Ragioni che, motivazioni giuridiche a parte, la giunta difende nei numeri del nuovo corso del canile, diffusi nella prima parte del comunicato stampa di replica alla decisione del Tar. “Il nuovo corso della gestione del canile municipale ha portato, in questi mesi, ad avere un servizio migliore e un ambiente sereno all’interno della struttura, grazie alla presenza di operatori capaci e dei molti e nuovi volontari che stanno lavorando con impegno e serietà. A confermarlo il dato della forte diminuzione dei cani presenti nel canile, grazie ad un forte impulso alle adozioni, che ha portato dai 56 cani presenti il primo luglio 2015 ai soli 36 di oggi, segno inequivocabile del buon lavoro svolto per favorire il benessere degli animali in cui il canile è, possibilmente, un momentaneo passaggio verso una vita assieme a nuove famiglie. Non ultimo tutti questi risultati si sono avuti con una forte diminuzione dei costi a carico della collettività”.

Al di là di queste considerazioni, il nocciolo del problema è la legge che, così sostengono i giudici di Torino, il Comune di Verbania ha violato riservando la partecipazione al bando di gara alle sole cooperative sociali di tipo B.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.