1

App Store Play Store Huawei Store

Sassonia

VERBANIA – 10.01.2020 – Il problema c’è,

ma chi protesta sono pochi e, comunque, tocca ad Atc intervenire. È netta la risposta del comune di Verbania alla lettera di protesta per il guasto alla fogna inviata ai media da alcuni residenti delle case popolari di via Palestro, a Intra. Una lettera “firmata da 12 persone su oltre 120” – replica il sindaco Silvia Marchionini. “Ricordo che gli appartamenti sono di proprietà comunale ma la manutenzione è a carico della stessa Atc come da convenzione (che prevede un contributo del Comune). È quindi evidente che le rimostranze e le polemiche sollevate andrebbero indirizzate verso Atc. Ed è anche per questo che invieremo la lettera pervenuta al neopresidente Luigi Songa”.

Il problema, comunque, esiste. “Il Comune ne è ben conscio e, per quanto di sua competenza, non si è mai sottratto intervenendo e sollecitando Atc”, anche se “il danno è stato causato da un errato comportamento da parte di alcuni inquilini”. E, ritenendo la presa di posizione un “attacco strumentale e con contenuto politicizzato, di cui non si avvertiva la necessità”, il sindaco dice di aver tempestivamente avvisato del problema Acqua Novara Vco. 
Per quanto riguarda l’impegno dell’Amministrazione, spiega di aver investito negli ultimi anni cifre significative nella manutenzione (200.000 nel 2019) e che nel 2020 sono stati stanziati “130.000 euro per interventi di manutenzione ordinaria e altri 95.000 per la sistemazione degli alloggi di emergenza”.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.