1

App Store Play Store Huawei Store

lega albertella

VERBANIA – 27.10.2019 – C'eravamo tanto amati...

Solo pochi mesi fa Giandomenico Albertella e la Lega erano compagni d'avventura elettorali. Il primo, candidato sindaco di Verbania, sosteneva il Carroccio anche alle Regionali, dove l'aspirante -poi eletto e diventato capogruppo- era Alberto Preioni. Finita l'avventura, con esiti differenti e con la sconfitta di Albertella al ballottaggio, l'idillio è scoppiato. Le prime incrinature sono state l'incarico di presidente del Consiglio comunale accettato da Albertella. La deflagrazione è arrivata con la sanità. È di oggi il durissimo comunicato stampa con cui il consigliere regionale bolla le “giravolte” dell'ex alleato “che oggi prende ordini da chi ha combattuto fino all’altro giorno”. Il riferimento è all'unità di intenti con Silvia Marchionini per evitare il declassamento dell'ospedale “Castelli”. “Fino a poche settimane fa Albertella, sostenuto dai voti della Lega e della colazione di centrodestra, era rivale di Marchionini per la guida del capoluogo, mentre ora i due vanno a braccetto. Un cambio di direzione imbarazzante e incoerente. Nella vita si può certamente cambiare opinione, diverso invece è prendere in giro i cittadini-elettori al solo scopo di ottenere un po’ di visibilità e poltrone di riserva. Censuriamo la giravolta di Albertella che prima con il sostegno del popolo della Lega ha cercato di fare il sindaco di Verbania poi, una volta sconfitto, ha fatto di tutto per ottenere l’incarico di presidente del consiglio e da ultimo, in cambio di qualche riga sui giornali, si è schierato a fianco della cordata sorta contro le scelte della Regione in materia di sanità. Il Verbano Cusio Ossola non ha bisogno di personaggi di questo genere, bensì di uomini e donne forti e di scelte coraggiose in grado di rimettere il territorio al centro dello scacchiere regionale. E la Lega, con il sostegno della maggioranza dei cittadini, anche per quanto riguarda il futuro assetto dei nostri ospedali, sta lavorando per ottenere questo importante traguardo”.

Nella foto Albertella e Preioni in campagna elettorale a Verbania con Matteo Salvini e Riccardo Molinari.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.