1

vedasc magi

STRESA – 06.01.2019 – L’arrivo dei Re Magi

nel presepe vivente è uno degli eventi più longevi del territorio. L’Epifania nella frazione stresiana di Vedasco si ripeterà anche oggi, per la 99esima edizione di un appuntamento molto seguito e che mobilita tutto il borgo. La processione dei tre sapienti venuti dall’Oriente in adorazione di Gesù Bambino si terrà alle ore 15, al termine di una giornata tra sacro e profano che inizierà alle 10 con la messa dell’Epifania. Già dalla mattina oltre centoventi figuranti manderanno in scena in ogni angolo del centro paese le attività di un antico villaggio con gli antichi mestieri. Alle 12 la parte gastronomica con il pranzo a base di polenta, trippa, tapelucco e salsicce in umido servito alla Locanda del cervo bianco.

La particolare devozione di questa frazione stresiana all’Epifania è legata alla chiesa del paese, che è dedicata proprio ai Re Magi. Gli emigranti vedaschesi che lasciarono il Verbano per cercare lavoro in altre regioni italiane donarono alla parrocchia un dipinto del XVII secolo che da allora ha caratterizzato il luogo di culto della comunità. Per raggiungere Vedasco dalle 11 sarà  attivo un servizio di bus-navetta con partenza dall'imbarcadero di Stresa.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.