1

App Store Play Store Huawei Store

tacchini carlo belgrado 17

BELGRADO – 25.06.2017 – Campione e vicecampione d’Europa.

È mancato poco più di un secondo al canoista verbanese Carlo Tacchini per piazzare una doppietta da impresa e portare a casa il doppio titolo del C1 Under 23, sia sui 1.000, sia sui 500 metri. Ieri a Belgrado, nel penultimo giorno della kermesse continentale, il poliziotto cresciuto nella Polisportiva Verbano ha sfoderato una grandissima prestazione sulla distanza più lunga, quella che preferisce e nella quale l’anno scorso s’è guadagnato la finale olimpica a Rio. In vantaggio sin dalle prime pagaiate sull’ucraino Pacel Althukov, è stato superato nella seconda metà di gara prima di rimontare e di chiudere con un margine di quasi due secondi. Oggi, nella replica del duello a distanza tra i due (ma sui 500 metri), l’ex sovietico s’è rifatto vincendo e staccando l’italiano di 1”.232. Per il verbanese si tratta non solo di un importante titolo da aggiungere in bacheca, ma la conferma di una costante crescita che l’ha visto avvicinarsi ai migliori interpreti mondiali di questa specialità. 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.