1

App Store Play Store Huawei Store

preti paolo
VERBANIA – 15.01.2016 – Non si placano le polemiche

sulla gestione della piscina comunale. In attesa che il Tar si esprima definitivamente il 3 febbraio sulla controversia tra l’Insubrika – sfrattata dall’impianto di via Brigata Cesare Battisti – e il Comune, il presidente della società sportiva, Paolo Preti, interviene duramente nei confronti del sindaco Silvia Marchionini commentando e stigmatizzando alcune sue dichiarazioni sulla vicenda. “Frasi discutibili, come quando auspica ‘che da qui al 3 febbraio il gestore, revocato, svolga con serietà il servizio pubblico avuto in concessione, e senza impedire ingressi, farsi portatore di 'ricatti, pressioni' o atteggiamenti indebiti verso gli utenti, i dipendenti’”, commenta Preti, che replica: “Riteniamo queste accuse gravi e infondate! Ricatti e pressioni?? Atteggiamenti indebiti verso utenti e dipendenti?? Ingressi impediti?? Se il sindaco e l'Amministrazione comunale sono davvero convinti di questi comportamenti, avrebbero  il dovere di dimostrarlo nei fatti, senza limitarsi a giocare con le parole trasformandole in slogan fin troppo facili. Chiediamo conto delle affermazioni del sindaco e sollecitiamo che vengano forniti dettagli su  presunti ricatti, pressioni e atteggiamenti indebiti addirittura nei confronti del pubblico. Se queste accuse risulteranno prive di fondamento, diventeranno vere e proprie diffamazioni e qualcuno ne risponderà nelle sedi competenti, a salvaguardia della nostra dignità, serietà e senso di responsabilità”.   

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.