1

osogna pozzo

OSOGNA – 11.07.2018 – Non ce l’ha fatta.

Dopo un giorno e mezzo trascorso a lottare tra la vita e la morte l’undicenne di Locarno che l’altro ieri è caduto dalle rocce sulle quali si stava arrampicando per tuffarsi nel pozzone di Osogna è deceduto. A darne la comunicazione ufficiale è stata la polizia cantonale, che ha aggiornato definitivamente il bollettino medico dando conto del peggior esito possibile per l’incidente avvenuto in uno dei luoghi più suggestivi del Canton Ticino, una cascata sul torrente Nala molto nota e frequentata. L’adolescente era precipitato da un’altezza di sei metri sotto lo sguardo degli altri bagnanti, che l’hanno tratto a riva affidandolo alle prime cure del personale sanitario. L’elicottero della Rega l’ha portato in ospedale in condizioni già molto critiche.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.