1

tribunale8

VERBANIA – 14.05.2018 – Due condannati e un assolto.

Per il tribunale di Verbania Radu Biriuc e Pavlin Emilon Georgiev, ventiduenni residenti nel Cusio di nazionalità moldava e bulgara, sono coloro che, la sera del 25 gennaio 2015, picchiarono davanti a un bar di Omegna un diciassettenne di Villadossola, aggredendolo alle spalle e spaccandogli due denti a cazzotti. La confusione seguita a quella colluttazione avvenuta per motivi mai del tutto chiariti fu oggetto di un’indagine del commissariato di Omegna, risolta con l’identificazione dei due stranieri e di un terzo presunto aggressore, l’omegnese Yuri Favino. Quest’ultimo, difeso dall’avvocato Alberto Pelfini, è l’unico tra i tre –tutti rinviati a giudizio- per il quale il giudice ha espresso sentenza di assoluzione per mancanza di prove. Biriuc, difeso dall’avvocato Francesco Salsa, e Giorgiev, assistito dall’avvocato Giuliano Clementi, sono stati condannati a un anno e mezzo ciascuno, con la sospensione condizionale della pena.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.