1

p d c vb

VERBANIA – 14.05.2018 – Più di tanti commenti,

valgono i numeri. E il misero 12,13% di affluenza alle urne nel referendum consultivo sulla fusione con Cossogno è, per Verbania, il minimo storico, un record negativo. Il quorum di 8.796 elettori (su 26.567) è stato abbondantemente mancato. I 3.222 che hanno messo piede al seggio, per rendere un’idea, sono meno dei 5.941 che alle elezioni comunali del 2014 barrarono il simbolo del Pd, il partito che esprimeva il candidato sindaco Silvia Marchionini e che ieri s’è schierato compatto per il “sì” (peraltro insieme al M5S).

Che si tratti di un buco nell’acqua, al di là delle spiegazioni/giustificazioni che ciascuno può addurre, lo certificano l’aritmetica e il confronto con il passato. Quello sulla fusione per incorporazione con Cossogno è stato il quarto referendum consultivo comunale nella storia verbanese da quando, nel 2000, la riforma degli enti locali concesse anche ai municipi questa facoltà. La prima volta la sfida referendaria fu per Acetati e per una variante urbanistica che scongiurasse, in futuro, l’insediamento di nuove fabbriche nel polo di viale Azari. Il 24 novembre 2012 votarono 6.525 persone, il 24,80% degli aventi diritto, e il “no” prevalse con un buon margine sul “sì”: 57,7% contro 42,3%.

Il 6 aprile 2003 la storia si ripeté, questa volta sulla sanità e sull’ospedale unico. Alla domanda volete il nuovo ospedale unico provinciale di Piedimulera? risposero in 10.425, il 39,9%. E fu una valanga di “no”, parte che si impose con il 96,6%.

Dopo oltre un decennio di “quiete referendaria” nel 2016 Verbania tornò a chiedere un parere ai suoi cittadini. Il referendum, questa volta abrogativo, puntava a cancellare l’esternalizzazione del forno crematorio decisa dalla giunta Marchionini. Si andò alle urne il 17 aprile 2016, in concomitanza col referendum nazionale sulle trivellazioni in mare. Anche in questo caso non fu centrato il quorum, ma non per molto e, comunque, gli elettori furono 7.959.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.