1

mdc

VERBANIA – 15.04.2018 – Tutela del risparmio, verifica di bollette

e contratti telefonici, sovrindebitamento, cartelle esattoriali… Sono tanti i settori in cui oggi il cittadino medio/consumatore si deve orientare per far valere i propri diritti. Settori che richiedono anche competenze e per i quali esistono diverse associazioni di categoria. A Verbania da poco è presente anche il “Movimento difesa del cittadino”, che s’è presentato ufficialmente ieri con l’incontro specifico dedicato ai soci-azionisti di Veneto Banca. Il presidente della sezione locale è Ettore Francioli (nella foto), agente di polizia provinciale in pensione e già presidente del quartiere Verbania Est. È stato lui, in apertura dell’incontro, a presentare le linee guida dell’attività, parlando di “un impegno costante, portato avanti con l’attenzione alle persone ma senza clamore e con discrezione”. “Le vicende dell’ex Banca popolare di Intra – ha detto – sono molto gravi e hanno ripercussioni pesanti sulle famiglie. Purtroppo è accaduto quel che è accaduto, anche per i comportamenti di alcuni personaggi del territorio che avevano ruoli importanti. Senza promesse o illusioni garantiamo che, come movimento, faremo tutto quanto possibile per far valere i diritti di chi ha perso i suoi soldi”. Tra i referenti a livello locale c’è l’avvocato Clarissa Tacchini. Il Movimento difesa dei consumatori a Verbania ha sede in via Simonetta. Si può contattarlo allo 0323.060041, per e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Info sul sito nazionale dell’Mdc.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.