1

gie ezio

GHIFFA – 12.02.2018 – Desta cordoglio e profonda commozione

a Ghiffa e nel Verbano la notizia della scomparsa di Ezio Giè, vittima sabato di un malore a Bormio, dove si trovava per motivi di lavoro. Aveva sessant’anni e, dopo gli anni nell’azienda di famiglia e nel settore automobilistico, operava nel turismo, dividendosi tra il Lago Maggiore d’estate e le piste innevate d’inverno. Un uomo di cuore, generoso e altruista, come hanno voluto ricordarlo i familiari negli annunci funebri e come lo ricordano gli amici, che ne hanno sempre apprezzato le qualità umane. Ezio lascia la moglie Roberta, il fratello Giovanni, la nonna Vilma, i cognati Nicola e Andrea. Il funerale sarà celebrato mercoledì alle 15 nella chiesa di Madonna di Campagna. Le ceneri riposeranno nel cimitero di San Maurizio di Ghiffa.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.