1

statua cobianchi vecchia
VERBANIA – 11.06.2015 – Goliardate, scherzi, giochi,

brindisi per strada e zingarate fino all’alba. All’istituto Cobianchi la fine dell’anno scolastico è da sempre un evento che si festeggia fin dalla sera prima e che rischia di eccedere un po’ più del solito. La notte scorsa il copione s’è ripetuto e per i residenti del quartiere circostante (la zona è piazza Martiri di Trarego, corso Cobianchi, piazza Aldo Moro e vie adiacenti) è stato quasi impossibile dormire dal viavai di persone e dagli schiamazzi.

Tra le tradizioni degli alunni c’è anche l’”assalto” alla statua del fondatore Lorenzo Cobianchi, che viene poi vestita, agghindata, in alcuni casi infarinata o addirittura pitturata. Proprio temendo che i bagordi degli studenti potessero coinvolgere, oltre la statua, anche i veicoli parcheggiati nelle sue vicinanze, i vigili urbani hanno emesso ordinanza di divieto di sosta. La notte, da questo punto di vista, è trascorsa senza danni e danneggiamenti. Il baccano è stato tale, però, che ha richiesto l’intervento dei carabinieri. Una voltante del Nucleo radiomobile è intervenuta sul posto e ha notato un gruppo di ragazzi appollaiati sulla statua. Quattro sono stati fermati e identificati. I militari, che stanno cercando di capire chi siano gli altri (i controllati sono tutti maggiorenni), stanno effettuando ulteriori approfondimenti e non è escluso che possano essere sporte delle denunce.

Nella foto, di qualche anno fa, la statua di Cobianchi dopo un fine anno scolastico.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.