1

matrimonio generico
VERBANIA – 09.06.2015 – Sconto nozze per i travet del Comune. Con una decisione all’unanimità ma passata appena al di sopra del numero legale e con l’assenza contemporanea di sindaco e due assessori (Giovanni Alba e Laura Sau) la giunta di Verbania ha fatto un regalo ai propri dipendenti. Per la verità non a tutti, ma solo a quelli non residenti, a quelli celibi o nubili, a quelli che alle due doti aggiungono la volontà di sposarsi e, dulcis in fundo, di sposarsi a Verbania, con rito civile e in una delle sedi municipali.

La delibera passata il 4 giugno equipara il dipendente comunale – il travet usando un termine tipicamente piemontese – al residente, estendendo cioè al primo gli sconti e le agevolazioni nozze del secondo. Che non sono indifferenti, perché sposarsi a Villa Giulia o a Villa San Remigio costa, per i verbanesi 250 euro contro gli 800 dei non residenti, a iniziare dai turisti. Nella sede municipale il “servizio” è gratuito per chi vive a Verbania e costa 250 euro per chi viene da fuori. Il risparmio di 550 euro (o 250 se si sceglie Palazzo di Città) da oggi è garantito agli “oriundi” tra i circa 200 dipendenti municipali, che per la prima volta vedono riconosciuto loro il diritto tipico del cittadino-contribuente.

Non esistono equiparazioni, per esempio, negli asili nido, o nei servizi cimiteriali (inumazioni, cremazioni ecc…) o, comunque, in tutti quei servizi a pagamento che l’ente eroga in maniera agevolata per chi vive in città, vi lavora, vi paga le tasse.

Che vi sia o meno un caso specifico che abbia indotto o giustifichi una simile decisione non è dato sapere, né è riportato nel testo della delibera. Di sicuro la delibera è stata approvata con il parere contrario del responsabile di Ragioneria, che evidentemente non l’ha ritenuta corretta. Un motivo, però, che la giunta non ha ritenuto sufficiente per soprassedere, tanto che l’ha approvata con il visto del segretario generale. 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.