1

bpi generico
VERBANIA – 08.06.2015 – Tre nel Vco, due nel Novarese.

Entro fine 2015 si spegnerà definitivamente l’insegna su cinque filiali di Veneto Banca nel territorio della ex Banca popolare di Intra. L’ha deciso la settimana scorsa il consiglio di amministrazione dell’istituto di Montebelluna dando il via libera alla prima parte della dieta dimagrante – di sportelli e personale – contenuta nel piano industriale approvato in aprile. Un piano che prevede subito la chiusura di 30 filiali in tutta Italia, alle quali se ne aggiungeranno altre 40 l’anno prossimo. Di queste 24 appartengono a Veneto Banca e 6 alla controllata BancApulia.

Quelle che hanno la vita segnata sono state comunicate dall’azienda ai sindacati, con l’indicazione del numero di personale in esubero. Personale (89 in totale) che, va chiarito subito, non sarà licenziato ma verrà, o riassorbito dalla banca, o compensato con prepensionamenti o altre forme di incentivo all’uscita.

Nel Novarese chiuderanno la filiale di Borgomanero vicina allo stadio (due impiegati) e soprattutto quella di Castelletto Ticino (5). Nel Vco la soppressione toccherà a Druogno (3 esuberi) e a due degli sportelli più “giovani”, quello di Gravellona Toce – zona industriale (2) che fu inaugurato sotto la gestione del dg Giovanni Brumana, e quello più recente – presidenza di Luigi Terzoli – di Vogogna.

Entro la fine del 2015 dovrà essere approvata anche la seconda parte dell’elenco degli sportelli da dismettere. L’obiettivo di Veneto Banca è ridurre del 10% la forza lavoro e operare risparmi significativi. Sullo sfondo resta da capire se con il passaggio a spa non più cooperativa ci possano essere fusioni o aggregazioni tali da determinare ulteriori esuberi. Anche su questo fronte il presidente Francesco Favotto ha fatto sapere che la decisione arriverà entro l’estate.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.