1

valle intrasca partenza generica maratona
VERBANIA – 06.06.2015 – Partenza di prima mattina

e arrivo all’ora di pranzo. Le strade e i sentieri della Valle Intrasca attendono domani il piccolo esercito degli stakanovisti della corsa iscritti alla 41esima edizione della Maratona e alla nona Maratonina.

Sono 266 le coppie al via (ma c’è tempo fino a domattina), un numero altissimo che non va troppo distante dal record assoluto dell’anno scorso – quello del quarantesimo. Ci sono i migliori specialisti della corsa in montagna del territorio, atleti provenienti da tante diverse province. E ci sono tanti amatori che della Maratona della Valle Intrasca sono habitué. Nella starting list, con il pettorale 241, c’è anche il sindaco di Verbania Silvia Marchionini, in tandem con Fabio Marconi.

Il cuore della corsa è piazza Ranzoni, dove il primo start, quello della Maratona della Valle Intrasca, sarà sparato alle 8 in punto. Quindici minuti più tardi via alla Maratonina, che pur prsentando una distanza ridotta (16,9 km con 353 metri di dislivello tra Verbania è Cossogno) è tutt’altro che una passeggiata. Men che meno la Maratona, che si snoda per 35,030 km con un dislivello di 1.634 metri. Il percorso è il classico che parte nel centro di Intra, imbocca il lungargine del San Bernardino, Trobaso, Cambiasca, l’ascesa di Caprezzo da Ramello, il passaggio a Ponte Nivia, Intragna, all’alpe Piazza fino al gran premio della montagna fissato al rifugio del Pian Cavallone. Da lì c’è ancora un pezzo in quota in direzione del Pizzo Pernice e del Monte Todum, aggirato il quale inizia la discesa verso Cambiasca e Verbania, un tratto non meno impegnativo della salita.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.