1

elezioni
VERBANIA - 05.06.2015 - Quartieri al voto con l'incognita dell'affluenza e il rischio del disinteresse. Da martedì a domenica i 27.000 e più (per la prima volta ci sono i sedicenni) elettori verbanesi sono chiamati a rinnovare i cinque Consigli di quartiere.

Al di là dei tempi e della modalità di voto, e dei candidati, la vera incognita è la partecipazione, che poi incide sulla rappresentatività. Diventare presidente o consigliere di Quartiere con una percentuale di votanti nemmeno a due cifre (nel 2009 l’affluenza fu del 12%) significherebbe essere portavoce d pochi o pochissimi. Un fatto che il Comune ha già messo in conto, tanto che oggi – alla conferenza stampa di presentazione delle elezioni – il sindaco Silvia Marchionini ha messo le mani avanti. “A Omegna ha votato il 7%...”. Come a dire: non aspettatevi di più, forse nemmeno il 12% di cinque anni fa, quando i candidati furono il doppio di quelli attuali. “Avevo anche pensato, ma questa è una riflessione personale – ha detto il primo cittadino – di effettuare una sorta di commissariamento per quei Quartieri dove i candidati erano meno dei posti disponibili. Ma sarebbe stato inutile: vediamo quale sarà la partecipazione”. Più che disinteresse o disaffezione, secondo Marchionini la poca attenzione è figlia dei tempi moderni. “Oggi la gente cerca un contatto diretto e ha più possibilità di farlo con altri strumenti e con immediatezza – ha affermato –. Le riunioni una volta la settimana o le assemblee non rispondono a queste esigenze”.

Per Forni, assessore ai Quartieri, è necessario “risalire la china”. “Come fatti positivi segnalo il buon rapporto instaurato con i Quartieri in questo anno e la rete di cittadini e volontari che abbiamo visto all’opera spesso, soprattutto per il Giro d’Italia”.

“Confesso che le assemblee sul bilancio nei Quartieri sono state quasi tutte assai partecipate – ha concluso il sindaco –. Noi auspichiamo che ci sia interesse, partecipazione e con i nuovi eletti si instauri quel rapporto di collaborazione, anche informale, che sia utile per la città”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.