1

giro italia rosa pres vb
VERBANIA – 03.06.2015 – Il 2015 è, nel Vco, l’anno del ciclismo. Non sono ancora spente le eco del passaggio del Giro d’Italia che già si profila un’altra competizione di altissimo livello, il Giro donne. A un mese esatto dallo start – il 3 luglio a Lubjana, in Slovenia – oggi è stata svelata la tappa della Provincia Azzurra, l’ultima della competizione, la più affascinante, la Verbania-San Domenico.

A Palazzo di Città, alla presenza dei tre sindaci coinvolti dalla corsa, Silvia Marchionini per Verbania, Bruno Stefanetti per Varzo e Geremia Magliocco per Trasquera, era presente il patron della competizione, Giuseppe Rivolta, organizzatore da tredici anni: “Negli anni siamo cresciuti e abbiamo guadagnato visibilità – ha spiegato –. Offriamo una grande vetrina a questo territorio, che è stupendo e che siamo sicuri riserverà anche grande agonismo”. Il Giro rosa avrà una finestra televisiva quotidiana sulla Rai all’interno del Tour de France e un’ora al giorno su Rai Sport. Oltre a passaggi sulla carta stampata e i principali media italiani.

Con Guidina Dal Sasso nei panni della consulente dell’organizzazione a ricordare che “Il Giro rosa è la più importante corsa a tappe del ciclismo femminile mondiale e vedrà al via il meglio del ciclismo internazionale” a far da guida e cicerone è stata la figlia, Elisa Longo Borghini, che parteciperà con l’ambizione di “fare il meglio che si può contro le più forti del mondo”. Elisa ha commentato il percorso che partirà da Pallanza, raggiungerà Ghiffa, tornerà verso Verbania e, superata Mergozzo, risalirà l’Ossola sino alla Val Divedro.

E in valle sarà una festa in tutti i sensi, come ha tenuto a precisare Andrea Malagoni della San Domenico Ski, sponsor dell’evento che per il quarto anno s’è aggiudicato l’arrivo di tappa. “Sarà anche la fine del Giro e speriamo che la salita per San Domenico sia decisiva per la classifica finale”.

La presenza a Verbania dell’organizzazione è stata anche l’occasione per mettere in mostra le cinque maglie ufficiali del Giro rosa: quella rosa per la leader della classifica generale, quella ciclamino per la corsa a punti, quella verde per il gran premio della montagna, quella bianca per la miglior giovane e quella azzurra per la prima delle italiane. 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.