1

guardia costiera lago
VERBANIA – 02.06.2015 – Tornerà sul Lago Maggiore

ma non avrà più “base” a Verbania. Dopo sette anni di ininterrotta presenza nel capoluogo, il distaccamento del Verbano della Guardia costiera di Genova trasloca. Sarà a Solcio di Lesa, nel basso lago e in provincia di Novara, il luogo in cui la ventina di militari distaccati trascorrerà l’estate.

La scelta risponde più a scelte obbligate che a scelte logistiche. Lesa non è affatto baricentrica al lago, però è una delle località che ha dato ospitalità alla Guardia costiera. Verbania, da questo punto di vista, aveva chiuso le porte quasi da subito. Era stato lo stesso sindaco Silvia Marchionini, a inizio aprile presentando il bilancio di previsione 2015, ad affermare apertamente che non avrebbe più concesso contributi per la trasferta piemontese della Guardia costiera di Genova. “I diecimila euro stanziati dal Commissario Mazza – aveva affermato – non ci saranno più. Se la Guardia costiera riterrà di venire ugualmente è ben accetta”.

Senza risorse dirette, né ospitalità, la scelta è caduta altrove.

Il bilancio dell’attività 2014 sul Verbano è stato di 38 imbarcazioni e 87 persone soccorse o assistite. Dal 2008 al 2014 ne sono stati tratti in salvo 486.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.