1

Cannot find Maggio_2015/giugno_2015/2_giugno subfolder inside /var/www/verbano24/images/articles/Maggio_2015/giugno_2015/2_giugno/ folder.
Admiror Gallery: 5.2.0
Server OS:Apache/2.4.41
Client OS:Unknown
PHP:7.4.4

IMG 8411

VERBANIA – 02.06.2015 – Una festa di piazza, una festa di popolo. Verbania e le autorità provinciali hanno celebrato stamane sul lungolago di Pallanza il 2 giugno e la Repubblica italiana. Alla presenza delle massime autorità militari e di quelle civili la cerimonia è iniziata con la deposizione di una corona al monumento dei Caduti italiani nelle missioni di pace. A portarla il viceprefetto Michele Basilicata, il vicepresidente della Regione Aldo Rechigna e il sindaco di Verbania Silvia Marchionini accompagnati da due giovani – un ragazzo e una ragazza – in rappresentanza dei neomaggiorenni invitati all’evento. Quindi i discorsi ufficiali. Prima del benvenuto civico ai neodiciottenni – in piazza c’erano una cinquantina dei 276 neomaggiorenni verbanesi del 2015 – sono state consegnate le onorificenze al Merito della Repubblica Italia. È stato insignito del titolo di commendatore l’albergatore ossolano Marco Padulazzi. Il medico ossolano Alberto Bellocco e il comandante provinciale della Guardia di finanza colonnello Giovanni Viglianti hanno ricevuto le insegne dell’Ufficiale. Cinque i neocavalieri del Vco: il sindaco di Onavasso Filippo Cigala Fulgosi, l’ex assessore verbanese e manager all’Alessi Stefano Calderoni, il comandante del Reparto della Scuola di polizia penitenziaria Marco Mostacciuolo, Renato Zelano e Francesco Santin.

C’è stato spazio anche per un riconoscimento alla memoria, la medaglia consegnata agli eredi di Rocco Onorato, scomparso nei campi di concentramento in Germania.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.