1

ospe cas

VERBANIA – 12.10.2017 – Li aspetteranno fuori dal teatro

“Maggiore”, per protestare e contestare. Un picchettaggio contro la direzione generale dell’Asl Vco e la Regione è la risposta con cui quattro sigle sindacali accoglieranno oggi pomeriggio a Verbania i relatori della conferenza sulla sanità: il direttore generale Asl Giovanni Caruso  e gli assessori regionali Aldo Reschigna e Antonio Saitta. I rappresentanti di Uil, FIals, Fsi e Nursind sono i firmatari di una nota in cui criticano aspramente la gestione della sanità nel Vco. “Questa Direzione generale nulla o poco ha fatto per la garanzia dei diritti dei cittadini”, affermano citando le criticità: aumento delle liste di attesa (anche per le operazioni, con casi eclatanti di 420 giorni per un trattamento di fisioterapia a Verbania), l’inerzia sulle Case della salute e la riorganizzazione del Distretto sanitario, la chiusura notturna del pronto soccorso di Omegna, i minori servizi dell’Igiene mentale…

E rimarcando le difficoltà dei lavoratori: grave carenza di personale in tutti i reparti ospedalieri, nei distretti e sul territorio; situazione dei Dea ai limiti del codice penale; violazioni del contratto di lavoro come nel caso dei trasporti secondari per il Dea.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.