1

aiuto generico
VERBANIA – 01.06.2015 – Riceviamo da una coppia di Verbania,

Daniele e Sabrina, una lunga lettera che esprime dolore e speranza, ringraziamento e ottimismo. È una lettera che prende spunto dalla malattia di Tiago, un bambino del Verbano cui è stato diagnosticato un male gravissimo: la leucemia linfoblastica. Attorno a Tiago s’è raccolto l’affetto, la vicinanza e la condivisione di un’intera comunità. Sentimenti che dovrebbero albergare in ciascuno di noi ma che, nel grigiore di questi tempi, parevano sopiti. Almeno per Daniele e Sabrina, che nel rivolgere un ringraziamento pubblico a chi è vicino a Tiago e ai suoi genitori, sorridono della gioia di una solidarietà ritrovata.

---

Qualche settimana fa purtroppo ad uno dei tre bimbi di una famiglia di nostri cari amici, il piccolo Tiago, è stata diagnosticata la leucemia linfoblastica acuta ad alto rischio di ricadute. Una notizia pesante e devastante per chiunque. Nonostante tutto ciò la famiglia del piccolo ha reagito in modo esemplare adoperandosi affinché questo duro percorso possa arrivare ad una soluzione positiva che tutti noi speriamo e a cui crediamo. I genitori, dopo attente riflessioni, hanno inoltre deciso di condividere con tutti quest’esperienza nella speranza che possa portare positività con cambiamenti anche minimi nella vita di ognuno di noi. In questo modo le sofferenze di Tiago non potranno mai essere vane. L’enorme energia vitale che traspare dai genitori ha fatto sì che tantissime persone si siano prodigate al fine di contribuire il più possibile al sostegno morale e materiale della famiglia di Francesca e Marino, genitori del piccolo Tiago. Il senso di impotenza che affiorava in tutti noi leggendo le parole struggenti della sua mamma era davvero forte e condiviso ed è venuto quindi spontaneo, dopo un po’, organizzare delle iniziative che ci aiutassero a star loro vicino facendogli sentire il vero senso della Comunità. Quello che ci ha davvero sorpreso e meravigliato è stato ricevere tantissimi messaggi di persone che ci chiedevano come contribuire, addirittura anche da persone che nemmeno li conoscono. Per chi vuole loro bene è stato naturale impegnarsi nell’organizzazione ma la cosa sorprendente è la quantità di gente disposta ad investire tempo e denaro per questa famiglia nonostante la pesante crisi economica che stiamo attraversando. Questo ha letteralmente riempito i nostri cuori e le nostre giornate di positività e di vera e genuina speranza. Allora non esistono solo i fatti di cronaca più o meno nera, il cinismo, la gente maleducata, l’egoismo e così via! Da qualche parte, là fuori, vivono ancora tante persone che non vedono l’ora di rendersi utili, di aiutare, di impiegare le proprie energie positive in un obiettivo che non può che far del bene in ogni direzione. È una questione che va ben oltre la semplice tenerezza e l’identificazione con la tragedia che ha colpito un bambino, forse perché della stessa età dei nostri. E’ qualcosa di più profondo. Parlandone con altri amici e con la famiglia abbiamo compreso che questa sensazione era comune e anche per questo motivo abbiamo pensato di rendere pubblico tutto questo, per ringraziare ogni singola persona ed ogni singolo gesto a partire dal Sindaco e l’amministrazione comunale di S. Bernardino Verbano con tutta la sua comunità di cittadini, associazioni, bar, ristoranti, il personale dell’ospedale Castelli, i cittadini di Verbania e non solo, il Comitato per S. Anna, il Corso di Corsa e molte altre associazioni. Tutto quest’affetto, al di là dell’aspetto economico, non può che caricare il piccolo Tiago e la sua famiglia di un’energia così grande che li aiuterà sicuramente a continuare ad affrontare nel  modo migliore le difficilissime prove che ancora dovranno arrivare.

Sabrina e Daniele

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.