1

Cannot find giro_pallanza_arrivo_vari subfolder inside /var/www/verbano24/images/articles/giro_pallanza_arrivo_vari/ folder.
Admiror Gallery: 5.2.0
Server OS:Apache/2.4.41
Client OS:Unknown
PHP:7.4.4

GIRO DITALIA 6
MILANO – 31.05.2015 – Alberto Contador alza al cielo di Milano il Trofeo senza Fine e aggiunge per la seconda volta il suo nome all’elenco dei 98 vincitori del Giro d’Italia. In un tripudio di coriandoli rosa cala il sipario sulla corsa che, dopo ventitré anni, ha toccato nuovamente Verbania. L’arrivo di giovedì 28 a Pallanza, la grande partecipazione, le panoramiche riprese aeree in tv e un mix tra spettacolo sportivo e spettacolo e basta hanno dato alla città e al territorio una grande ribalta nazionale, al netto delle polemiche su chi ritiene che sia costato troppo.

Il Giro d’Italia che saluta verrà ricordato anche per l’ascesa da Cannero al monte Ologno, una delle più dura asperità della corsa. Un’ascesa sulla quale Contador ha dato l’ennesima dimostrazione di superiorità sui rivali, Fabio Aru in testa. Il sardo s’è rifatto nei due giorni successivi con altrettanti successi di tappa (a Cervinia e a Sestriere) ma la superiorità con cui lo spagnolo l’ha staccato tra le vette del Verbano ha fatto la differenza.

Proponiamo una galleria dei migliori scatti della kermesse rosa sulle nostre strade.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.