1

pedroli vb

VERBANIA – 12.09.2017 – Nella partita dei pignoramenti

all’Asdc Verbania si andrà ai tempi supplementari. Ieri mattina s’è tenuta in tribunale l’udienza della causa civile che due ex calciatori del Verbania 1959 hanno avviato contro l’Asdc Verbania presieduta da Luigi Pedretti (oggi da Giancarlo Pizzardi) per ottenere i rimborsi spese degli anni passati non pagati e assegnati loro con sentenza definitiva del giudice di pace di Verbania. Rimborsi che, nonostante la sentenza, non sono mai stati versati perché il club della famiglia Montani non ha denaro a disposizione. Ecco così che i due, assistiti dall’avvocato Loredana Brizio, saputo che l’Asdc Verbania era debitore del Verbania 1959 per i premi di preparazione degli Juniores tesserati nel 2015/2016, ha presentato istanza di pignoramento presso terzi, al quale s’è aggiunto un terzo creditore. Dopo due udienze in cui il Verbania non s’è costituito, ieri l’ha fatto con gli avvocati Antonio e Pietro Pinolini, che con una memoria scritta e depositata hanno eccepito la validità del credito vantato dal Verbania 1959, sia perché i rapporti tra club si regolano internamente alla Figc, sia perché ritengono che l’inattività del club, che da due anni non partecipa a alcun campionato, abbia fatto cessare il diritto. I legali dell’Asdc Verbania hanno però chiesto il rinvio per valutare meglio il caso e, eventualmente, per trovare un accordo. L’udienza è stata aggiornata al 13 novembre.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.