1

Cannot find amarcord_giulia_volley subfolder inside /var/www/verbano24/images/articles/amarcord_giulia_volley/ folder.
Admiror Gallery: 5.2.0
Server OS:Apache/2.4.41
Client OS:Unknown
PHP:7.4.4

orna 2015
ORNAVASSO – 26.05.2015 – Il 29 maggio cadrà il terzo

anniversario della morte di Giulia Albini, la pallavolista verbanese che nel 2012 si tolse la vita a Istanbul. Il suo ricordo, tra gli amici e nel mondo dello sport è ancora vivo, così come quello di Meri Longo Borghini, dirigente del volley locale scomparsa nel 2004. Per loro, che hanno fatto parte della storia recente della Pallavolo Ornavasso – che dopo dieci anni di vita e la scalata fino all’A1 ha chiuso i battenti a settembre, estromessa dal campionato e poi dichiarata fallita – domenica a Ornavasso si sono trovate tante ex atlete. “Api” del recente passato, ma anche di qualche anno fa, dalla serie C all’A1. Oltre ad amiche di Giulia ed ex compagne in altre squadre. C’erano naturalmente Alessia Ghilardi, capitano giallonero e figlia di Meri, Federica Tasca, Silvia Baradel, Sara Paris, Serena Mossetti, Maria Chiara Gloder, Lucia Cagnoni, Cristina e Manuela Integlia, Mariangela Reina, Manuela Rizzardi, Annalisa Golini, Francesca Turchetto, Erica Favini, Giulia Rolla, Marika Bonetti.

Di fronte a un pubblico ritrovato al volley hanno giocato una partitella in compagnia, dirette da Massimiliano Quarti da una parte (tecnico ai tempi della C) e dell’allenatore dell’Altiora maschile Alberto Franzini. E alla fine tutti a festeggiare insieme.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.