1

longo dorni antonio 2015
VERBANIA – 26.05.2015 – Sei mesi di proroga in attesa del riordino della aziende di promozione turistica e di un nuovo bando per il rinnovo del cda. Questa mattina l’assemblea dei soci del Distretto turistico dei laghi ha deciso di non decidere, nel senso che ha rinviato a fine anno ogni scelta sul consiglio di amministrazione in scadenza.

A Torino si discute da tempo di un piano che razionalizzi le Atl. Un piano che – stando a quanto riferito dal presidente uscente Antonio Longo Dorni dopo colloqui con il governo piemontese – dovrebbe mantenere l’autonomia del Distretto dei laghi e delle Valli d’Ossola (secondo bacino turistico regionale dopo Torino) senza alcun accorpamento. In attesa di una conferma, il suo incarico (Longo Dorni ha concluso il suo secondo mandato) è stato prorogato insieme a quello del consigliere delegato Oreste Pastore (di Omegna), dei vicepresidenti Giovanni Brigatti (verbanese, nominato dalla Regine) e Renzo Norbiato (sindaco di Oleggio Castello) e del consigliere ossolano Francesco Gaiardelli.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.