1

tribunale esterno 16 1

VERBANIA – 14.07.2017 – Un abbraccio fugace

per sfilare dal collo la catenina. Così Ramona Dragusin, 28 anni, cittadina di nazionalità romena, ha commesso l’altro ieri il furto con destrezza per il quale oggi ha patteggiato 4 mesi. Vittima del furto, avvenuto attorno alle 12 a Stresa, un ausiliario della sosta, che è stato avvicinato dalla giovane la quale, abbracciandolo, con abilità gli ha tolto il monile dal collo dileguandosi in pochi istanti e salendo su una Ford Focus grigia. Il derubato, resosi conto di quanto accaduto, ha chiamato i carabinieri che poco dopo hanno fermato la vettura, a bordo della quale c’erano quattro persone, due maschi e due femmine. Dragusin, che proviene dal Veneto, è stata identificata come l’autrice del furto e, per questo, arrestata. gli altri tre sono stati denunciati.

Oggi la ventottenne s’è presentata in tribunale per l’udienza di convalida e il processo per direttissima. Il giudice Raffaella Zappatini ha confermato l’arresto e ha ratificato il patteggiamento a 4 mesi e 120 euro di multa che, con il beneficio della sospensione della pena, ha permesso alla donna di uscire e di tornare in libertà.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.