1

vallone cinzia giugno2015
VERBANIA – 20.05.2015 – Il bilancio preventivo 2015 del comune di Verbania è in dirittura d’arrivo. Presentato il 5 maggio da sindaco e giunta, arriverà a Palazzo Flaim entro la prima decade di giugno. I tempi li ha scanditi l’assessore alle Finanze Cinzia Vallone che l’altro giorno ha informato tutti i 33 consiglieri comunali (32 più il sindaco) che entro il 26 maggio dovranno presentare gli eventuali emendamenti e che entro quella data anche i revisori dei conti (il cui mandato scade il 12 giugno) avranno dato il proprio parere.

Una volta superato questo passaggio verranno vagliati gli emendamenti, si fisserà la data per il passaggio in Commissione Finanze e quella (o quelle perché potrebbero occorrere due sedute per presentazione e discussione) per il voto in Consiglio comunale, che il sindaco aveva già ipotizzato per il 3 giugno. Da allora, va detto, s’è registrata una novità: il governo ha rimandato la scadenza per l’approvazione dal 31 maggio al 30 luglio.

L’approvazione del bilancio è fondamentale per poter dar attuazione ai progetti dell’Amministrazione e, soprattutto, agli investimenti. Uno su tutti: il parcheggio dell’ex gasometro in via San Bernardino, quello a servizio del nuovo teatro all’ex Arena. Finché il bilancio non è effettivo non si può bandire la gara d’appalto. Più si va in là, più si rischiano di perdere i fondi Pisu ai quali il primo cittadino è convinto di poter attingere senza pescare dalle languenti casse municipali. Ma i tempi stringono e bisogna ultimare i lavori entro dicembre.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.