1

canileverbania
VERBANIA – 19.05.2015 – C’è anche la sezione 

di Verbania della Lida (Lega italiana per i diritti degli animali) nella battaglia a colpi di carte bollate sul canile. Nel giorno in cui – ieri – sono scaduti i termini per la gara d’appalto  (contratto di un anno e mezzo a 112.500 euro) riservata alle cooperative sociali, l’associazione Amici degli animali e, appunto, la Lida, hanno notificato al Comune il ricorso al Tar del Piemonte per l’annullamento del bando e di tutti gli atti precedenti.

Nelle 26 pagine del ricorso si fa la cronistoria di quanto accaduto negli ultimi anni e in particolare del contratto con Adigest firmato dopo trattativa privata a metà 2014 e poi revocato nei mesi scorsi. Amici degli animali e Lida chiedono, oltre all’annullamento, la sospensiva, cioè il “congelamento” del bando in attesa di discutere il merito del ricorso.

Nei prossimi giorni il tribunale amministrativo del Piemonte incardinerà la causa e dovrà comunicare innanzitutto la data in cui discutere della sospensiva. Se la richiesta sarà accettata il bando si fermerà e il Comune dovrà trovare una soluzione alla gestione. Diversamente, se verrà respinta, sarà il segnale che i giudici sono orientati verso il non accoglimento.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.