1

ambulanza vergante volontari
NEBBIUNO - 02.05.2015 - In duomo, a Torino,

l'ostensione della Sindone è iniziata da due settimane e continuerà sino al 24 giugno. Fondamentale l'assistenza sanitaria ai pellegrini che viene assicurata anche da venti volontari dell'Ambulanza del Vergante. Il presidente Daniele Giaime sottolinea: "Siamo entusiasti di poter vivere quest'esperienza speciale e diversa dal solito che sicuramente ci arricchirà anche a livello spirituale".

Con 143 volontari e quattro dipendenti, questa onlus durante il 2014 ha effettuato 5.706 servizi: una media di quasi 16 al giorno tra trasporti programmati d'infermi in ambulanza (sono stati 1.767), quelli socio-assistenziali (2.639) e interventi per emergenze-urgenze 118 (sono stati più di 1.300). Complessivamente, sono stati coperti 270mila chilometri; il parco automezzi è composto, attualmente, da quattro ambulanze tutte dotate di defibrillatore semi-automatico, da un pulmino per i disabili e da cinque mezzi per utenti autosufficienti. I veicoli diventeranno 11 il 26 luglio quando, durante la festa estiva, i parenti del compianto parroco di Tapigliano e Fosseno Sandro Bottigella, scomparso a fine 2014, doneranno al sodalizio una vettura attrezzata con una pedana meccanica per consentire l'accesso in carrozzina. Il vicepresidente e tesoriere Luca Angelotti evidenzia: "Intendiamo allestire un centro mobile di rianimazione su una delle nostre ambulanze per essere ancora più pronti a fronteggiare ogni esigenza della nostra gente".

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.