1

mostra camelia 2015 inaugurazione
VERBANIA – 28.03.2015 – È il rosa il colore

della stagione turistica verbanese 2015. Rosa come il Giro d’Italia, che dopo ventitré anni tornerà sul Lago Maggiore con l’arrivo di tappa a Pallanza del 28 maggio. E rosa come la varietà di camelia che, per celebrare l’evento, il Consorzio fiori tipici del Lago Maggiore ha creato ad hoc e ha consegnato stamattina a un’esponente “rosa” del mondo sportivo italiano, la ciclista ornavassese Elisa Longo Borghini, che ha tagliato il nastro della 49esima Mostra della camelia.

Oggi e domani a Villa Giulia di Pallanza sarà tutto un fiorire di iniziative botaniche legate alla camelia e al ciclismo. In esposizione oltre 300 varietà di fiori e i cimeli storici del ciclismo: dalla maglia con cui Coppi vinse il giro del ’49 alla bicicletta del Campionissimo e alle bici utilizzate da Gino Bartali e Marco Pantani.

Al taglio del nastro, cui hanno presenziato il vicepresidente della Regione Aldo Reschigna, il sindaco di Verbania Silvia Marchionini e il suo assessore al Turismo Monica Abbiati, il presidente della Società italiana della camelia Andrea Corneo, ha parlato anche il presidente del Consorzio Fiori tipici del Lago Maggiore, Elio Savioli, che ha annunciato come tra le iniziative dell’associazione ci sia la richiesta di riconoscimento del marchio igp per la camelia.

Alle 11 s’è aperta anche la mostra della camelia di Cannero, la più antica in Italia, che proprio nel 2015 taglia il traguardo dei cinquant’anni di vita. Nel 1965, con la prima esposizione, nacque anche la Società italiana della camelia, che festeggia anch’essa il mezzo secolo di vita. 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.