1

cc generico nov 15
VERBANIA – 30.11.2015 – È accaduto tutto

in pochi istanti. Lei entra nel bar, afferra un bicchiere, lo scaglia contro il volto di lui, procurandogli gravissime ferite e sfregiandolo, e poi se ne va. Su quanto accaduto nella notte tra sabato e domenica al bar Maggiore di Fondotoce indagano i carabinieri. Sono all’incirca le 23,15 e nel locale ci sono solo due persone: il titolare e un avventore. Quest’ultimo, un verbanese di 29 anni, tra un sorso di un drink e l’altro sta parlando al telefono con la fidanzata. Alle sue spalle irrompe una donna, anch’ella di Verbania, di 47 anni. Lo raggiunge e, cogliendolo di sorpresa, gli spacca il bicchiere sul viso, infierendo più volte. Poi se ne va. Il giovane, attonito e sanguinante, viene soccorso nell’immediato dal titolare. Nel frattempo la fidanzata, che all’altro lato dell’apparecchio ha ascoltato tutto, prende l’auto e lo raggiunge, prelevandolo e accompagnandolo all’ospedale. I carabinieri, intervenuti sul posto, raccolgono la denuncia e identificano la donna. Secondo una prima ricostruzione dei fatti l’aggressione ha un movente passionale. Il giovane ha spiegato ai militari di conoscere chi l’ha aggredito e di avere avuto in passato con lei una relazione sentimentale ormai terminata. La donna rischia pesanti accuse per via della gravità delle lesioni procurate e per l’uso di un bicchiere come oggetto contundente.  

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.