1

alberghieromaggia
STRESA – 26.03.2015 – Dal Lago Maggiore a Verona a servizio della cucina piemontese.

Per il quarto anno consecutivo gli studenti dell’istituto alberghiero Erminio Maggia di Stresa sono stati scelti dal team di Davide Palluda per il servizio in sala del ristorante piemontese al Vinitaly di Verona, la massima rassegna enologica del mondo.

Nei quattro giorni della fiera, che s’è chiusa ieri, il ristorante ha offerto un menù subalpino curato dallo stellato chef dell’Enoteca di Canale (Cn) che si è alternato con l’amico e collega, altrettanto noto e stellato, Maurilio Garola de La Ciau del Tornavento di Treiso (Cn). In sala, oltre al sommelier dell’Enoteca e a due collaboratori dello chef, la brigata di sala del Maggia, composta da sette studenti del quarto e del quinto anno di corso, coordinati dal professor Rocco De Rosa. Questi i nomi: Valentina Grandi, Serena Melica, Andrea Saccogna, Alessandro Dottore, Alessandra Paternuosto, Elisabetta Currò ed Eleonora Veronese.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.