1

brignoli marchionini
VERBANIA – 02.11.2015 – “Lascio per questioni personali,

politiche e di opportunità”. Da poche ore Diego Brignoli ha protocollato in Comune le sue dimissioni da consigliere comunale e, quindi, anche da presidente. La sua è una decisione meditata, che ha ragioni profonde, strascico dell’anno e mezzo di Amministrazione, e che, al momento, svela solo in parte. L’ex presidente dell’assemblea di Palazzo Flaim non nasconde di aver scritto una lettera ai colleghi del Pd – “alla segreteria e ai consiglieri comunali di maggioranza“ – ma per il momento tiene per sé i contenuti. “Vedremo tra qualche giorno, a mente fredda – dice –. Magari affiderò le mie riflessioni a un comunicato o terrò una conferenza stampa, non ho ancora deciso…”.

Senza alzare il tiro contro nessuno, Brignoli ci tiene però a fare alcune precisazioni. “Le ragioni, come ho detto, sono tre – spiega –: una è di carattere personale e la tengo per me. L’altra è politica perché non nascondo l’insofferenza che provo per il modo di intenderla che s’è scelto a Verbania. Un modo che non m’appartiene e che non m’aggrada”. Il riferimento, seppur indiretto e detto con eleganza, è rivolto al sindaco Silvia Marchionini, alla giunta e alla maggioranza, verso le quali da giugno 2014 a oggi Brignoli s’è sempre comportato con rispetto, ma nutrendo numerose perplessità. Perplessità non molto lontane da quelle esternate un anno fa dal dimissionario assessore Damiano Tradigo e che rischiano di riaprire nel Pd quella ferita rimarginatasi solo con il silenzio seguito all’addio dell’unico esponente renziano nell’Amministrazione verbanese.

La terza ragione, quella più contingente, la causa che ha accelerato un percorso probabilmente inevitabile, è l’inchiesta di firmopoli. “L’11 novembre voglio presentarmi di fronte al giudice come il cittadino Diego Brignoli – dichiara – e non come il presidente Brignoli o come il consigliere Brignoli”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.