1

Annarita Marangio

VERBANIA - 19.11.2020 - Cambio al vertice

del Soroptimist Club del Verbano. La commercialista Annarita Marangio, subentra a Paola Caretti nella presidenza.

Annarita Marangio è una professionista con studio in Verbania e Genova,  dal gennaio del 2019 è vicepresidente di un’azienda di trasporti del Cusio.
Nella sua lunga carriera professionale,  oltre ad assistere la propria clientela, ha ricoperto ruoli istituzionali con una diretta visione delle problematiche e potenzialità delle strutture del nostro territorio. Tra le molte esperienze è stata infatti anche revisore del Consorzio dei servizi sociali del Verbano, del Comune di Verbania dal 2009 al 2015,  commissario liquidatore dell’APT di Orta e ha assunto il ruolo di revisore da oltre 10 anni nel Distretto turistico dei laghi.

Annarita Marangio ha maturato inoltre una lunga esperienza nel Soroptimist e ha ricoperto alcune cariche nel Club che le hanno permesso di portare le voce delle socie del Verbano anche in ambito nazionale, con l’obiettivo di contribuire al miglioramento organizzativo e far crescere l’Associazione.

Gli obiettivi della presidenza sono stati esposti dalla neo eletta presidente durante la serata di passaggio delle consegne; in questa occasione Marangio ha manifestato la sua intenzione di continuare il lavoro sulla linea dei progetti intrapresi dal Club nel tempo. In particolare si propone di seguire i temi proposti dalle indicazioni nazionali, quelli concertati con i Club della zona e di continuare a sostenere le attività e le collaborazioni che hanno caratterizzato il lavoro del Club del Verbano in questi ultimi anni.  Tra le diverse iniziative il “Pic Nic sotto le Stelle”, che potrebbe essere riproposto in una formula diversa, per rendere possibile un’iniziativa così importante anche in un momento di limitazioni all’organizzazione di manifestazioni.

Particolarmente sensibile alle problematiche del mondo del lavoro, nel suo discorso di inizio mandato ha sottolineato il suo interesse a lavorare su questo tema, con particolare attenzione alle problematiche del lavoro femminile, soprattutto in questo particolare momento di emergenza economica, sanitaria e ambientale.  L’obiettivo è quello di sostenere il lavoro delle donne, sia come aiuto a chi ha subito danni e perdite nel recente periodo, sia come sostegno a chi, con un’adeguata formazione, potrebbe inserirsi nel mondo delle attività produttive. L’aspetto formativo è infatti particolarmente importante perché l’emancipazione, l’inserimento nella società e la realizzazione di sè, passano anche attraverso l’acquisizione di una professionalità che rende le donne, anche quelle meno fortunate, indipendenti e realizzate.

Questa prospettiva di lavoro è in sintonia con le finalità del Club Soroptimist che vede tra i suoi principali obiettivi la promozione del potenziale delle donne e sostegno all'avanzamento della condizione femminile.

 

 


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.