1

vdf ann

SOMMA L. - 02-08-2020 -- Il Ticino miete un’altra vita.

È stato recuperato privo di vita, poco dopo le 16,30 di oggi, il corpo del 36enne di nazionalità ucraina scomparso sotto gli occhi degli altri bagnanti stamane alle 13, mentre nuotava alla spiaggia del Fogatore di Somma Lombardo, davanti a Pombia. I sommozzatori dei vigili del fuoco hanno scandagliato il corso d’acqua rinvenendo l’uomo a una profondità di cinque metri. La salma è già stata recuperata e condotta a riva.

E' la seconda vittima del fiume in poco più di un mese. Il 26 giugno un 15enne di origine egiziana era affogato pochi chilometri più a nord, a Sesto Calende.

 

 


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.